“Da Caporetto al Piave per servire l’Italia ora come allora”.

90° Anniversario Gruppo alpini Cantù

Tanti gli anniversari dei nostri tanti gruppi alpini nell’ attesa del Raduno del II Raggrupamento a Mariano Comense il prossimo 20 e 21 ottobre. Il gruppo di Cantù ha festeggiato alla grande il proprio 95° di fondazione iniziando dalla scorsa primavera con diversi eventi. La conclusione domenica 23 settembre delle celebrazioni con la sfilata degli alpini per le vie della città.  Presenti per l’occasione gli alpini di Amandola, paese marchigiano colpito dal sisma e gemellato con il locale gruppo, insieme al Presidente della Sezione Marche, Sergio Mercuri e il sindaco Adolfo Marinangeli.  Dopo gli onori al Gonfalone della città di Cantù e al vessillo sezionale , l’alzabandiera con l’inno d’Italia cantato anche dalla popolazione presente. Il corteo è quindi iniziato sfilando lungo le vide della città sulle note della Fanfara alpina di Asso e della Banda La cattolica di Cantù, da Piazza Marconi a Piazza Garibaldi raggiungendo i monumenti di piazza Fiume e di piazza degli Alpini per la deposizione di una corona in ricordo di tutti i Caduti. Nel corteo presente anche il pannello floreale degli amici di Griante e  alcune Jeep con soci che hanno partecipato alla seconda guerra mondiale; a chiusura una coppia di quadrupedi, i nostri “muli”. Conclusione in Piazza Garibaldi per gli interventi ufficiali del Capo gruppo Settimo Moro, del Sindaco Edgardo Arosio, del nostro Presidente e del Presidente della Sezione Marche.