“Da Caporetto al Piave per servire l’Italia ora come allora”.

La pulizia del Cimitero di Albate

Avrete sicuramente letto la notizie riguardanti il cattivo stato dei cimiteri del Comune di Como. Non vogliamo certo entrare in questo argomento riguardo alle polemiche che si sono succedute.
Solo la notizia che , adottando anche in questo caso il nostro motto “Ricordare i morti….aiutando i vivi”, gli Alpini di Como , in particolari quelli della nostra Unità di protezione Civile con alpini del nostro gruppo , si sono adoperati, nella giornata del 5 settembre, per pulire i vialetti del Cimiteri di Albate.
Una “Compagnia” di alpini, alcuni dei quali provenienti dalla Valle Intelvi, con alla testa il Presidente sezionale Enrico Gaffuri , per diverse ore si sono adoperati , muniti di pale, vanghe, rastrelli, zappe , per pulire i vialetti del cimitero che man mano assumevano un aspetto decoroso mentre il camion della nostra Protezione civile all’esterno del cimitero si riempiva di erbacce che poi sono state portate in discarica.
Dopo una breve “pausa alpina” per un panino , il lavoro è continuato e,  a mezzogiorno, il cimitero aveva assunto un nuovo aspetto, consono al luogo.
Tanti i ringraziamenti ricevuto dagli Albatesi durante il lavoro e successivamente.
Il lavoro non è terminato completamente quindi l’ appuntamento sarà per la prossima settimana per completare la pulizia.